L'albero

5 posts / 0 new
Ultimo messaggio
Orso Yogi
Ritratto di Orso Yogi
Offline
Last seen: 9 anni 5 months fa
Muladhara
Iscritto dal: 12/12/2010 - 18:05
Messaggi: 17
L'albero

Ciao

Ma io ne esco pazzo tutte le volte che provo a fare questa asana, riesco a starci solo pochi secondi e il nervoso mi monta a più non posso! L'insegnante mi dice di non innervosirmi ma non è una cosa che posso decidere, mi innervosisco e basta. C'è qualcosa che si può fare per evitarlo?!?

Garuda
Ritratto di Garuda
Offline
Last seen: 9 anni 8 months fa
Muladhara
Iscritto dal: 02/06/2011 - 18:33
Messaggi: 11
L'albero

Quando non viene qualcosa è facile perdere il controllo. Prova a stare vicino ad un muro per avere un sosteno.

Diego
Ritratto di Diego
Offline
Last seen: 3 anni 5 months fa
Svadhisthana
Iscritto dal: 12/01/2010 - 18:00
Messaggi: 38
L'albero
…ahahah......ciao Giorgio, sapessi in quanti siete che strozzerebbero l’insegnante tutte le volte che propone qualche asana che va a lavorare sull’equilibrio…perché ovviamente non si lavora solo sull’equilibrio puramente fisico e la mente si oppone sempre fortemente a qualsiasi cambiamento del proprio stato d’essere che non sia il fluttuare incontrollato.
Oltre ad aiutarti con un sostegno, come ti ha suggerito giustamente Garuda, che saluto, per poter iniziare a lavorare sull’asana, dovresti nella maniera più assoluta non porti delle aspettative, non guardare quello che fanno gli altri, giocare semplicemente col tuo corpo e con quello che stai considerando “goffaggine”: riesci a stare in equilibrio quattro secondi, benissimo!...tre secondi era il limite necessario per andare alle olimpiadi…in ogni caso non devi essere competitivo con nessuno e tanto meno con te stesso e qualunque cosa venga dalla pratica sei sempre tu il vincitore.
Certo, quando poi si riescono a tenere le posture in maniera corretta si prova soddisfazione e la voglia di fare prende forza dall’entusiasmo stimolato da questa soddisfazione, ma per lo yoga, paradossalmente, questo é negativo perché è solo dare energia e nutrimento all’ego.
Durante il proprio percorso si incontrano molti asana la cui pratica rende nervosi, diversi da persona a persona, ognuno ha le proprie croci in questo mondo, ma quello è il segno che siamo andati a toccare un punto su cui dobbiamo lavorare e che l’asana produce effetti.
Inizia a tenere il piede della gamba sollevata in basso, vicino alla caviglia, con la punta magari che tocca il pavimento, e man mano che inizi a sentirti stabile ogni volta che fai la posizione spostalo di qualche centimetro verso l’alto, senza fretta di arrivare da qualche parte, ma questi accorgimenti sicuramente te li avranno già detti durante le lezioni che stai frequentando...
                                                                                   Ciao e a presto
Garuda
Ritratto di Garuda
Offline
Last seen: 9 anni 8 months fa
Muladhara
Iscritto dal: 02/06/2011 - 18:33
Messaggi: 11
L'albero

come stai procendo? Metti foglie e radici?

Orso Yogi
Ritratto di Orso Yogi
Offline
Last seen: 9 anni 5 months fa
Muladhara
Iscritto dal: 12/12/2010 - 18:05
Messaggi: 17
L'albero

Insomma, tra dire ed il fare. Più che un albero sembro sempre una canna al vento ma qualche piccolo miglioramento c'è stato.

Log in or register to post comments